Mitsubishi L200

Siamo andati a testarlo nientemeno che sul durissimo percorso del Rally di Turchia, percorrendo buona parte della Prova Speciale 3, quella che dal villaggio di Kemer s´inerpica sulle montagne del Taurus, fino a 1.350 metri, dove abbiamo incontrato tutte le condizioni di terreno possibili e addirittura la neve. Sì, perché il nuovo L200 della Mitsubishi meritava una prova eccezionale, per tastare con mano la bontà delle sue strutture e verificare di persona duttilità, potenze e resistenza nelle condizioni più critiche.

Mitsubishi L200

Prova su strada e off road

Condizioni che abbiamo trovato poco dopo nel totale dei 204 chilometri percorsi (nella regione di Antalya), che non sono assolutamente pochi per testare un mezzo in certe condizioni che a dir tortuose è voler parlare ai minimi termini. Se non altro perché il 60% del tracciato di prova è stato effettuato in fuoristrada, fra pietraie, guadi, terreno dissestato di tutti i tipi, con continui twist da far venire il mal di mare. Dentro a fitti boschi e lungo estese vallate con strade-non strade dove sarebbe stato più consigliabile usare gomme tassellate, mentre il nostro pick-up grigio, in prova con pneumatici stradali, si è dimostrato davvero all´altezza di ogni situazione.

Non è certo un complimento, ma il risultato di un severo test in ogni circostanza, a volte ripetuto (come nei profondi guadi) per saggiare la bontà del veicolo con diversi rapporti del cambio e a velocità via via crescenti. Oppure con 2 o 4 ruote motrici, con o senza il blocco differenziale. Dopo un comportamento davvero superbo in fuoristrada, abbiamo lanciato l´L200 sulla veloce autostrada del rientro, scoprendo un mezzo veloce e silenzioso come una berlina di classe con quattro posti comodi e sedili dal buon contenimento.

Insomma un Sut (Sport utility truck) progettato con i migliori crismi e tecnologie, che ha davvero sorpreso per affidabilità e contenuti. Per di più è anche bello, con uno stile ruggente e nello stesso tempo elegante (stupefacente il «taglio» a parabola della portiera posteriore, che ricalca quello delle sontuose carrozze dei tempi che furono). Nel capace vano dietro la cabina si può comodamente caricare di tutto, con la comoda sponda posteriore che una volta abbattuta si allinea al piano di carico.

In buona sostanza eravamo al volante di un esotico prodotto di nicchia, che non sarà in testa alle vendite come succede in America, ma può costituire un´interessante opportunità commerciale per gli automobilisti che si stanno allontanando dalle berline classiche e tendono sempre più ad acquistare prodotti non di massa, dagli Mpv (monovolumi grandi) ai Suv, dalle Crossover (vetture trasversali) alle SportWagon ai Pick-up. Un dato interessante è che il 35 per cento dei nuovi possessori di L200 provengono dalle berline e non intendono tornare sui loro passi.

Dotazioni

L´L200 della Mitsubishi venne battezzato nel lontano 1978 e ora è giunto alla quarta generazione, sempre più tecnologicamente avanzato e ricco di contenuti decisamente superiori, con un´eredità costruita nel duro mondo delle gare cross-country. Forte di tutte le esperienze americane, la casa giapponese ha ideato e progettato un pick-up totalmente adeguato all'Europa (maggior mercato d´esportazione) in termini di ingombro, manovrabilità e sicurezza attiva, lasciando ad una lunghezza di distacco i diretti concorretnti Nissan Navara e Toyota Hilux.

Con uno stile prettamente nuovo e un appropriato rapporto prezzo/contenuti, l´L200 ha installato il propulsore 2.5 Di-D common rail da 136 cavalli a 4.000 giri e coppia di 314 Nm a 2.000 giri, dotato di turbina a geometria variabile e intercooler, sviluppa una velocità massima di 167 km orari.

Su una lunghezza contenuta a 5 metri, l´L200 ha delle dimensioni interne ragguardevoli, è meno rumoroso e ha minori vibrazioni, maggior efficienza aerodinamica e una manovrabilità eccezionale (lo sterzo ritorna dalle curve senza alcun bisogno di correzione). Il cambio da 2Wd a 4Wd può essere effettuato a qualsiasi velocità e superficie e l´accesso al piano di carico può avvenire direttamente dall´abitacolo grazie a un vetro elettrico posteriore. Insomma, un pickup con la P davvero maiuscola.

L200 Double Cab

Allestimenti e prezzi

Tre i tipi di carrozzeria (Single Cab, Club Cab e Double Cab) e livelli d´allestimento Inform, Invite e Intense. I prezzi vanno da una base di 22.250 euro per il Single, 25.700 per il Club Cab e 26.350 per il doppia cabina. Trazione 4x4 inseribile sulle versioni Inform e Invite e Super Select 4WD con controllo elettronico della trazione sugli allestimenti Intense. Al top di gamma il Double Club Intense Plus dispone di una motorizzazione pił performante (2.5 DiD da 178 CV, abbinabile anche al cambio automatico).